Industria 4.0 senza Slogan

Il volume nasce con l’obiettivo di avvicinare le PMI al tema di Industria 4.0 dapprima fornendo informazioni interessanti riguardo le tecnologie che caratterizzano il nuovo paradigma industriale, e successivamente con l’analisi delle opportunità che l’adozione di certe soluzioni può generare.

In particolare, grazie al contributo di ricercatori e docenti dell’Università di Pisa, Firenze, Siena, del CNR, di professionisti affermati e di imprenditori, si approfondisce il modo in cui le tecnologie digitali impattano sulle aree funzionali dell’azienda al fine di individuare le applicazioni potenzialmente più interessanti.


“Il futuro non è quello che succederà, ma la conseguenza di quello che facciamo. E quello che facciamo è la conseguenza del modo che abbiamo di descrivere il mondo. Chi esagera con le parole distrugge futuro, alimentando aspettative insensate. Allo stesso modo, chi non conosce le parole che collegano i fatti di oggi con la prospettiva che porta al domani non sa dove lo condurranno le sue azioni. Questo volume aiuta ad andare nella direzione giusta.”
L. De Biase (Editor di innovazione, Sole 24 Ore e Nova24)


“La PMI italiana non può sottrarsi alla trasformazione digitale: ne va della sua forza, della sua capacità di rispondere al mercato e quindi, alla fine, della sua stessa sopravvivenza.”
Paolo Barberis (Fondatore di Nana Bianca)


“Ho accettato di buon grado l’invito a partecipare a questa iniziativa perché credo che rappresenti una buona opportunità per avvicinare Università e Aziende partendo da un tema per il quale “integrazione” è la parola d’ordine.”
(F. Oppedisano, CEO Netresults)


“Una rivoluzione permette agli outsider di emergere grazie al loro talento, la loro intraprendenza, alla capacità di interpretare per primi il futuro che verrà. Questo vale per i singoli, per le aziende, per interi paesi. Al Polo vogliamo scovarli e aiutarli a crescere!”
(A. Di Benedetto, Presidente del Polo Tecnologico di Navacchio, Vicepresidente nazionale CNA e CEO di 3logic MK)


“Per un giovane imprenditore l’opportunità dell’Industria 4.0 sta nella possibilità di rivedere prodotti, modelli organizzativi e modelli di business con una visione di insieme. Il libro, in poche pagine, cerca di diradare la nebbia intorno ai concetti del 4.0 e separare il vero valore dagli slogan.”
(M. Cervelli, CTO Urania Group)


“Questo volume mette in luce che la robotica non è sinonimo di automazione industriale, ma che rappresenta molto di più: se i vari capitoli spiegano con semplicità le tecnologie che caratterizzano il nuovo paradigma, gli esempi e i collegamenti mostrano che un approccio moderno non può prescindere dalla progettazione dell’interconnnessione fra gli elementi di tutto il sistema.”
(R. Valleggi, Presidente di Scienzia Machinale)


“Industry 4.0 applicata alla nostra azienda permetterà di accorciare i tempi e ridurre i costi di sviluppo di nuovi strumenti, e allo stesso tempo migliorare la qualità. Una volta questi obiettivi erano contrapposti, oggi diventa più facile soddisfare le esigenze dei nostri clienti e quelle interne all’azienda”
(G. Mura, Responsabile SGQ presso C.S.O. Costruzione Strumenti Oftalmici)


 

 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.